All'asta missive Verga su caso Mascagni

Un tesoro di autografi di Giovanni Verga è tornato alla luce in Francia: sono quasi 300 lettere, tutte inedite, indirizzate dal grande scrittore siciliano ai fratelli Pietro e Mario, alla mamma Caterina e al nipote Giovannino. Dalle missive emergono squarci sulla vita familiare del caposcuola del Verismo, tra problemi di salute e gestione finanziaria dei terreni di proprietà, ma anche e soprattutto annotazioni sulla vita mondana a Firenze e Milano, sui suoi capolavori come Mastro Don Gesualdo e I Malavoglia. Le lettere provengono da una collezione privata francese, che li acquistò a suo tempo dall'erede dello scrittore, il nipote Giovannino Verga, e saranno battute all'asta da Christie's a Parigi lunedì prossimo. Tra esse oltre cento missive riguardanti la genesi, il successo e le vicende giudiziarie della Cavalleria rusticana nella causa che ne derivò con Mascagni per l'omonima opera lirica e una versione autografa della celeberrima novella Cavalleria rusticana realizzata a mo' di sceneggiatura.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Furto all'Akis: ladro in manette
    Grandangolo Agrigento
  2. Rubava materiale nei locali di un'azienda agricola, 38enne arrestato per furto aggravato
    La Gazzetta Catanese
  3. Tremestieri Etneo, il Sindaco consegna attestati al piccolo protagonista dell'ultimo film di Ficarra e Picone
    Catania Oggi
  4. G7, provvedimenti stradali a Catania per la visita delle first ladies
    Catania Today
  5. A Catania la mostra "Rosso Guttuso"
    ViviEnna

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sant'Agata li Battiati

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...